Dove mangiarlo a Roma!

Un protagonista indiscusso dei piatti tipici della tradizione culinaria romana e del Lazio, è senza dubbio il Carciofo! Il Carciofo romanesco del Lazio è stato anche riconosciuto come prodotto con indicazione geografica protetta. Le ricette sono molteplici e le troviamo nel menu di molti ristoranti, trattorie e osterie romane.

Tra i più famosi piatti “romaneschi” troviamo: il carciofo alla giudia, i carciofi alla romana, la coratella con i carciofi.

Andremo nel dettaglio a parlare di uno di questi piatti, il Carciofo alla Romana, dandovi qualche informazione sulle ricette e i metodo di cottura utilizzati nel Ristorante Ornelli, dove il carciofo è un piatto molto apprezzato e amato dai clienti, il nostro punto forte!!Il miglior carciofo alla Romana che potete trovare a Roma!! I clienti che lo assaggiano rimangono estasiati e ritornano per rimangiarlo!! provare per credere!!

La nostra è una ricetta di famiglia che si tramanda da generazioni, a cui teniamo tantissimo per l’amore e i ricordi che ci legano a questo piatto e che con il cuore condivideremo con voi !

Ma come si preparano i Carciofi alla Romana Ornelli?

CARCIOFO ALLA ROMANA ORNELLI

Innanzitutto è importante selezionare la varietà del carciofo, che in questo caso sarà il “carciofo romanesco” o “mammola”. E’ importante che siano freschi e belli esteticamente!! Vi chiederete: “Come riconoscere la freschezza?” Ecco alcuni accorgimenti:

  • Prima di tutto si devono osservare e toccare le foglie, i carciofi freschi sono stretti e duri;
  • Devono essere di colore verde lucido e senza macchie nere e marroni;
  •  Le punte esterne devono essere di colore verde scuro, mentre quelle interne più chiare;
  • Il gambo del carciofo deve essere tenero al tatto e privo di ammaccature;
  • Se piegando una  foglia esterna questa oppone resistenza e si spezza significa che è fresco, se invece si piega e ritorna a posto vuol dire che non è un carciofo fresco.

Preparazione

Difficoltà: media

Ingredienti:

  • Carciofo romanesco o Mammola;
  • prezzemolo;
  • mentuccia;
  • aglio;
  • pangrattato;
  • olio extra vergine d’oliva

Pulire i carciofi è un procedimento un pochino complesso, che richiede manualità…ma non vi preoccupate, con il tempo, dopo un pò di prove, sarete bravissimi!!

La pulizia dei carciofi: togliere tutte le foglie esterne fino a trovare le foglie più chiare, tagliare la punta e scavare l’interno, assottigliare il gambo con un coltellino affilato, strofinare sul carciofo una fettina di limone per evitare che si annerisca.

Una volta puliti andranno riempiti con il ripieno precedente preparato composto da pan grattato, mentuccia, prezzemolo, aglio tritato finemente, un pizzico di sale.

Ecco per voi delle esclusive immagini della preparazione dei Carciofi alla Romana nella cucina del Ristorante Ornelli:

A questo punto non ci resta che passare alla cottura!

Preparare un tegame largo con olio extravergine di oliva e acqua, adagiare i carciofi sul fondo del tegame avendo cura che rimanga abbastanza spazio tra un carciofo e l’altro per favorirne la cottura.

Coprire con il coperchio e cuocere a fiamma bassa per circa 20/25 minuti, per essere sicuri potete fare la prova dello stecchino: infilate uno stecchino nella parte centrale del carciofo ( il cuore); se è morbido vuol dire che il carciofo è pronto!

Buon appetito!!

PS: Se avete voglia di gustarlo in santa pace, senza lo stress della preparazione, stando seduti e rilassati ad un tavolo, con musica jazz di sottofondo a lume di candela, allora non vi resta che venire a mangiarlo al Ristorante Ornelli!!! Vi aspettiamo!!

Leggi tutte le nostre proposte in carta!! 

RISERVA IL TUO TAVOLO ORA

 

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Orari – Hours

Lunedi/Sabato – 8.00/22.30

Monday/Saturday  – 8.00/22.30

Domenica / Sunday – Chiuso / Closed